articoli banner 01

La città di Alatri si apre alla prevenzione

Giovani Medici Frosinone e Associazione “Tutti Insieme Contro il Cancro”, ancora un successo nato dalla loro collaborazione. Questa volta è la Biblioteca di Alatri, grazie al patrocinio dell’Amministrazione Comunale, ad ospitare una delle ormai consuete giornate di prevenzione del gruppo. Una bella risposta da parte degli abitanti della città dalle mura ciclopiche, che ha contribuito, nelle sole tre ore del convegno ad aumentare di circa 100 unità le interviste raccolte per lo studio “Salute e Stile di Vita nella Valle del Sacco”.

Come sempre convegno molto partecipato; si è parlato di gestione del tumore del seno e dell’ovaio, di registro tumori e dell’importanza della genetica nelle neoplasie. Si registra una massiccia presenza di giovani ragazze e ragazzi, motivo di orgoglio per il gruppo che riesce ad intercettare le fasce di popolazione più sensibili alle corrette strategie di prevenzione. Il momento musicale è stato affidato all’artista locale Sonia Galante, che ha scelto proprio questa giornata per presentare al pubblico il suo singolo “A voce bassa”. La giornata è stata conclusa dalla Presidentessa dell’Associazione “Tutti Insieme Contro il Cancro” Annamaria Molinari, che ha ringraziato tutti per l’ospitalità e ha voluto lasciare un messaggio di vicinanza e speranza a tutti coloro che dovessero nella loro vita trovare l’ostacolo della malattia neoplastica.

Un ringraziamento particolare va al Dott. Roberto Sarra e al Dott. Andrea Terenzi (Ospedale San Benedetto di Alatri), che hanno messo al servizio della comunità la loro stimata competenza professionale effettuando più di 50 ecografie mammarie di screening durante la giornata.

Grande ASSENTE, ancora una volta, quella politica a cui piace gridare sui social ma che non si mette mai in discussione cercando di formarsi e confrontarsi. Un’arroganza che non piace e contribuisce all’opera di terrorismo mediatico messo in atto sulla popolazione. Sarebbe bello vedere meno like e più impegno fattivo e costante, che non si riduca esclusivamente ad annunci propagandistici. La popolazione lo sta capendo, speriamo in un cambio di rotta culturale e sociale.

Dott. Damiano Pizzuti – Giovani Medici Frosinone

 

 

Pin It